Il metodo fenomenologico-antropologico, una risorsa nello studio dei protocolli qualitativi per la riabilitazione neuropsicologica

uomo spezzato

La fenomenologia è un metodo per comprendere la significatività dell’esperienza vissuta, non vuole spiegare, la descrive a partire dalla fedeltà al fenomeno e l’intersoggettività. <<La fenomenologia husserliana cerca nell’esperienza umana come fenomeno le caratteristiche invarianti, sottolineando in questo modo il valore intersoggettivo delle percezioni. E’ questo il realismo fenomenologico: un realismo intersoggettivo, basato sulla fedeltà al fenomeno, frutto della condivisione dei punti di vista. La realtà secondo Husserl, quindi, non è mai solamente nella mente dell’individuo ma è dentro a un processo condiviso, non solitario, di significazione>> (Ghirotto L.,2016)

Sviluppare un’analisi fenomenologica-antropologica significa dispiegare un’analisi intenzionale, che mette in luce << le differenze di struttura tra il tipo di rapporto intenzionale che col mondo intrattiene l’organismo e quello che con esso intrattengono, invece, gli esseri umani. Per questo, nell’avviare la discussione della differenza antropologica,la fenomenologica analizza, in primo luogo, le strutture intenzionali, o meglio: la correlazione intenzionale e il tipo di mondo che si manifesta in essa. Infatti, a caratterizzare l’organismo è la “povertà di mondo”, dunque un certo tipo di rapporto intenzionale con il mondo che manca interamente nel caso della macchina>>(Costa V., 2010 ).

L’antropologia-fenomenologica (o fenomenologia obbiettiva) intende accedere direttamente ai fenomeni neuropsicopatologici considerandoli nella loro immediatezza semantica,ricercando in essi una articolazione di senso.

L’ indagine fenomenologico-antropologica è interessata alla storia della vita del malato (alla Lebenswelt), non alla sola storia clinicaLe esperienze neuro-psico-patologiche sono viste come modalità diverse di “essere-nel-mondo”, non più considerate come aggregazioni sintomatologiche prive di senso, ma come alterazioni del gesto o comportamento finalizzato, cioè capace di intenzionare un oggetto o un tema nella relazione con il mondo e con gli altri.

L’indagine fenomenologico-antropologica nell’ambito della riabilitazione neuropsicologica ha come scopo di comprendere “chi-è” il malato nel mondo-della-vita (Lebenswelt), analizzando e cercando di dare una sistemazione teorica al problema complesso di come egli riesce ad ambientare le proprie possibilità senso-motorie, di qual’è e com’è lo spazio per il movimento che il malato vive prospetticamente (Longhi L., Gomato L, Pisarri F., 1990).

Solo nel contesto di una indagine fenomenologico-antropologica ciò che separa il “nostro” mondo dal mondo della realtà neuropsicopatologica si fa scientificamente comprensibile e scientificamente modificabile. La comprensione della spazialità abitabile o agibile dal gesto nei malati cerebrolesi, è in grado di indicare i modi concreti dell’agire terapeutico.

L’ alterazione del vissuto spazio-temporale è un elemento fenomenologico e neuropsicopatologico che deve essere riconosciuto nella sua articolata dimensione nei protocolli qualitativi per una prassi riabilitativa adeguata. Non si può parlare di  riabilitazione “qualitativa”, se non simette in pratica una ricerca di qualità, ciò significa accogliere la “visione del mondo” del malato, <<la prospettiva del senso o del significato che alle cose l’individuo dà, intenzionalmente e consapevolmente o no>> (Ghirotto L., 2016).

Lidia Gomato

Riferimenti bibliografici:

Costa V. La questione dell’antropologia nell’analisi fenomenologica –Etica & Politica / Ethics & Politics, XII, 2010, 2, pp. 137-163

Ghirotto L., Il metodo di ricerca e la pedagogia fenomenologica. Riflessioni a partire da Piero Bertolini –  Encyclopaideia XX (45), 82-95, 2016, ISSN 1590-492X

 Longhi L.,Gomato L.,Pisarri F.M., La neuroriabilitazione. Approccio neuropsicologico e versione antropologica – Riabilitazione e apprendimento, Anno 10, n°1, 1990 – Liviana editrice

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...