Dal gesto mimico al gesto verbale


Nuove ipotesi sulla genesi del linguaggio ridanno vita alla “teoria del gesto”. M.Corballis,
M.Donald e P.Gardenfors, ricercatori nel campo delle neuroscienze e scienze cognitive, si
trovano d’accordo nell’asserire che sia stata la pantomima, la modalità espressiva a dare avvio al linguaggio, a partire dall’Homo Erectus ben due milioni di anni fa.
Le mani hanno avuto ed hanno un ruolo importante nell’espressione, possono assumere le
forme degli oggetti, indicare relazioni spaziali e temporali, aiutate dall’espressività del volto per comunicare o aggiungere emozioni al messaggio. Inoltre la mimica persiste nella danza, nel balletto e noi stessi ne facciamo uso in situazioni particolari, come quando siamo in un paese straniero di cui non conosciamo la lingua, oppure ne possiamo vedere chiari esempi nella lingua dei sordi. Naturalmente lo sviluppo della pantomima è stato preceduto da una serie di eventi evolutivamente fondamentali, come il bipedismo, la cooperazione e il gesto d’indicazione. Per Corballis la mimesi è un protolinguaggio poiché coinvolge azioni combinabili che possono essere disposte in sequenze differenti, egli pensa che mimica e linguaggio non differiscono in modo così netto come potrebbe sembrare, ed è nelle lingue segnate che si deve cercare l’origine del linguaggio, perché rappresentano la forma linguistica che poi si è evoluta nella vocalizzazione. Sicuramente nelle lingue segnate esiste una componente trasmessa culturalmente, ma la loro nascita spontanea è un indizio della capacità innata degli umani per il linguaggio.
Dalla performance in video, del famoso mimo francese Jacques Tati, nel quale imita un vigile inglese ed uno francese, possiamo vedere come uno stesso gesto possa assumere
sfumature diverse con significati diversi, così come avviene nel linguaggio parlato a
seconda del tono e dell’inflessione che diamo al messaggio.

(fonte filmato: Youtube)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...